Loading
SEO NAME
Chris

Wiley

In mostra

Chris Wiley ha lo studio a Brooklyn insieme a Lucas Blalock. I due sono amici ma seguono un procedimento inverso con esiti sorprendentemente affini nello spirito cromatico e stilistico, che rivela l’attualità dell’opera. Wiley non sottopone il soggetto ad alcuna modifica, non sagoma non taglia, né ricompone; non usa photoshop. Isola un particolare di una palizzata dipinta, di una parete di assi di legno, di un pneumatico o di un pezzo di cemento, di marmo o di pietra, e gli strappa l’anima con procedimento tipicamente metafisico. Trasforma gli oggetti, ne trasfigura l’uso e le caratteristiche, li fa vivere in un’altra dimensione. Non fa tirature né edizioni: ogni scatto è un pezzo unico, e le cornici fanno parte dell’opera in quanto create per esaltare, in assonanza o per contrasto, le qualità “psicologiche” dell’elemento inanimato ritratto.

Dove

Bocciodromo
Via Castagnetti, Pianello Val Tidone (PC)

Personal

→ biography
→ chriswiley.net

Immagini

Courtesy dell’artista e Nicelle Beauchene Gallery, New York.

SEO NAME
SEO NAME